venerdì 14 novembre 2008

Demo


Obama ha vinto.
Un presidente negro.
Quanto se ne è parlato?!
Ecco che improvvisamente la demo-crazia meno rappresentativa del mondo
torna ad essere la più rappresentativa.
Perché?!
Perché in una nazione dove fino a 50 anni fa o meno se eri un negro
eri segregato e il tuo comportamento regolato da leggi speciali,
la vittoria di un negro non può che essere un ottimo esempio di
demo-crazia.
Giusto?
Sbagliato.

La prima persona che Obama ha ringraziato dopo la vittoria
è stato il suo marketing manager.
Ecco qui. Soldi, un buon prodotto, un buon management.
E una buona dose di disperazione economico-sociale nei cittadini.
Il miracolo è nascosto nel potere della campagna mediatica
che lo staff di Obama ha saputo mettere in piedi.
Non in un canto di demo-crazia.

Se vince un democratico è meglio, certo.
Ma non assecondiamo false illusioni.
Non lasciamo che una speranza individuale e intima
ci fotta il cervello.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.