sabato 24 dicembre 2011

Uccidi il Buddha

Di fede si muore.
Di fede si muove.
Dal cuore alla mente.
Dal culo alle tempie.
Dall'occhio divino
al profumo di pino.
Dal sasso caduto
al daino abbattuto.
Dal sonno profondo
al canto del mondo.
Uccidi il Buddha
e risveglia il tuo buddha.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.