domenica 9 giugno 2013

un solo respiro

le rose del giardino dei miei genitori.
sempre generose. profumate.
ogni volta, mi fermo. ne scelgo una.
e annuso. una sola inspirazione.
con rispetto. come a non volerla violare.
oggi no. oggi mi sono concesso tre respiri di questa rosa.
grazie.


Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.