domenica 30 giugno 2013

pronti a tutto


fuori luogo


il pensiero che ho in testa


quella canzone ti salverà la vita


Luoghi #5

Un gelato
il cielo rosso nell'ora più dolce
uno spicchio di luna alle spalle
la corsa del giorno finisce.

Solo un altro luogo della memoria

Scrittura automatica notturna

               veglia e ritorno
odore di polvere
     sapone
le infinite direzioni del tempo
                     un cuscino
       seduto davanti all'oceano
il rumore di nuvole riflesse sull'acqua
    non parlo spagnolo
non sono mai nato
           prima il dovere poi il piacere
               un vecchio artista amareggiato
pochi giorni prima di morire
   il sorriso dell'infinito
          le risate prima e dopo la gioia
un pallone sgonfio
  la piscina immersa nel verde
                  la pelle e il confine tra te e me
        compiere gli anni tre volte
smettere di cantare per fare silenzio
                                                        essere solo
                         averti accanto
      ma come sei magro
                  oggi ti amo per sempre
una foresta di eucalipti
                        il lungo viaggio che porta vicino
incontro
     gioire del tempo che ci è dato
un fiore nasce dalla roccia
                                        senza fare rumore.

Haiku 154

Le tre di notte.
Una rete raccoglie
tutta la vita.

Haiku 153

Cecio respira
accanto al mio letto.
Nessuna ombra.

Seduto in piedi

seduto
in piedi
il tempo non si ferma
né al prima né al dopo

colla
sotto
le mani vigili
qualcosa è cambiato

luce
senza
guardare negli occhi
quel che si è avuto

fulmine
quando
dal retro del giorno
si insinua la notte

prima!
sempre prima di essere
nato
ritrovi l'istante in cui il mondo
si ferma

guarda
le mani

il mondo
ti scopre le braccia
ti allaccia
e ti lascia

guarda
le rughe

il mondo
ti scopre la faccia
ti invecchia
e ti bacia

guarda
la pelle

il mondo
ti chiama due volte
ti nasconde
e ti perde

guarda
il respiro

il mondo
ti bacia sul petto
ti apre
e ti strappa

seduto
in piedi
non hai avuto tempo
né prima né dopo.

sabato 29 giugno 2013

forzuto


amavo il calcio


la musica che gira intorno


aiuti me che aiuto te


spirale


giovedì 27 giugno 2013

Hope



Youssou N'Dour

Haiku 152

Mani bagnate
di polvere liquida.
Sei rabbiosa?

Mazurkas



Sviatoslav Richter

Haiku 151

Un temporale.
La luce muta.
Una piuma nell'acqua.

Haiku 150

Polvere e buio.
Fila di sedie vuote.
Cuore chiuso.

Good Bait



Nina Simone
Milano, ore 16,52, siamo in una tempesta tropicale.
Oppure in un autolavaggio gigante?

Aerial



The dawn has come
And the wine will run
And the song must be sung
And the flowers are melting
In the sun

I feel I want to be up on the roof
I feel I gotta get up on the roof
Up, up on the roof
Up, up on the roof

Oh the dawn has come
And the song must be sung
And the flowers are melting
What kind of language is this?

What kind of language is this?
I can't hear a word you're saying
Tell me what are you singing
In the sun
All of the birds are laughing
All of the birds are laughing
Come on let's all join in
Come on let's all join in

I want to be up on the roof
I've gotta be up on the roof
Up, up high on the roof
Up, up on the roof
In the sun

Kate Bush

lunedì 24 giugno 2013

Haiku 149

Rami di braccia
cambiano forma
alle nuvole bianche.

Haiku 148

Lampi notturni.
Il profumo del cuore.
Ritorna l’alba.

Haiku 147

Acqua in testa.
Nuvole di nuovo.
La luna non tace.

venerdì 21 giugno 2013

Seek up





Sometimes I feel like I'm fallingFall back again, fall back again,Fall back again, fall back againOh, life it seems a struggle betweenWhat we think what we seeI'm not going to change my waysJust to please you or appease youInside a crowd, five billion proudWilling to punch it outRight, wrong, weak, strongAshes to ashes all fall downLook around about this roundAbout this merry-go-round aroundIf at all God's gaze upon us fallHis mischievous grin, look at him
Forget about the reasons andThe treasons we are seekingForget about the notion thatOur emotions can be swept awayForget about being guilty,We are innocent insteadFor soon we will all find our lives swept away
Sit awhile with TV's hungry childBig belly swelledOh, for a price of a coke or a smokeKeep alive those hungy eyesTake a look at me, what you see in me,Mirror look at meFace it all, face it all again
Forget about the reasons andThe treasons we are seekingForget about the notion that your emotions can beWept away, kept at bayForget about being guilty, i am innocent insteadFor soon we will all find our lives swept away
You seek up an emotionAnd our cup is overflowingYou seek up an emotion,Sometimes your well is dryYou seek up a big monsterFor him to fight your wars for youBut when he finds his way to you, the devil's notGoing--ha, ha
Say, say
Look at me in my fancy carAnd my bank accountOh, how I wish I could take it all downInto my grave, I'd saveTake a look again, take a look again,Take a look againEveryday things change,...stay the same
Forget about the reasons andThe treasons we are seekingForget about the notion thatYour emotions can be swept awayIntentions are not wicked,Don't be tricked into thinking soSoon we will all find our lives swept away
You seek up an emotionAnd our cup is overflowingYou seek up an emotion,Sometimes your well is dryYou seek up a big monsterFor him to fight your wars for youBut when he finds his way to you,The devil's not going--ha, ha

The sweetest thing



My love she throws me like a rubber ball 
Oh oh oh, the sweetest thing 
She won't catch me or break my fall 
Oh oh oh, the sweetest thing 
Baby's got blue skies up ahead 
But in this I'm a rain cloud 
You know she wants dry kind of love 
Oh oh oh, the sweetest thing 

I'm losing you 
I'm losing you yeah 
Ain't love the sweetest thing 

I wanted to run but she made me crawl 
Oh oh oh, the sweetest thing 
Eternal fire, she turned me to straw 
Oh oh oh, the sweetest thing 
You know I got black eyes 
But they burn so brightly for her 
This is a blind kind of love 
Oh oh oh, the sweetest thing 

I'm losing you 
Oh oh oh, I'm losing you 
Ain't love the sweetest thing (2x) 

Blue-eyed boy meets a brown-eyed girl 
Oh oh oh, the sweetest thing 
You can sew it up but you still see the tear 
Oh oh oh, the sweetest thing 
Baby's got blue skies up ahead 
But in this I'm a rain cloud 
Ours is a stormy kind of love 
Oh oh oh, the sweetest thing 
Oh oh oh, the sweetest thing 
Oh oh oh, the sweetest thing 
Oh oh oh, the sweetest thing

martedì 18 giugno 2013

So damn lucky



Everything's different
With my head in the clouds
I hit this corner 
With my foot on the gas 
I started sliding, I lose it 
Everything's different just like that 


Oh my God, wait and see 
What will soon become of me? 
Frozen heart 
Screaming wheels 
Does that screaming come from me? 


So damn lucky, that you went on ahead 
You said, you said 
"I'll see you later..."
I heard what you said a few minutes later 
I'm sliding 
Everything's different again 


Oh my God, wait and see 
What will soon become of me? 
This frozen heart 
Screaming wheels 
Does that screaming come from me? 
I'm dizzy from all this spinning 


Now I'm thinking that you did all you could 
When you said "My love 
Take it slowly..." 
"Ok" is what I said 
Oh my God, wait and see 
What will soon become of me? 


Frozen heart 
Screaming wheels 
Does that screaming come from me? 


Take me back, 'cause just before I was spinning 
Take me back, just before I got dizzy 
Take me back, amazing what a minute can do 
Just like you 
So, so, slide, slide, up, around, around, around 
Again amazing what a minute can do 
Around, Around, Around 
"Again",
"Ok."


Dave Matthews

domenica 16 giugno 2013

Luoghi #4

Alberi a perdita d'occhio
notte bianca di nuvole leggere
cicale e silenzi
erba umida ai piedi di un albero
che sono i miei piedi.

Solo un altro luogo della memoria.

venerdì 14 giugno 2013

Luoghi #3

Un vento leggero
onde di foglie
il riflesso del sole
il profumo del mare
una pianta di fichi d'india.

Solo un altro luogo della memoria.

Discorso sul modo migliore di vivere da soli

calligrafia di thich nhat hanh


Ho udito queste parole del Buddha una volta che il Signore si trovava nel monastero del boschetto di Jeta, nei pressi della città di Savatthj. Chiamò a sé tutti i monaci e li istruì: “Bhikkhu!” 
E i bhikkhu risposero: “Siamo qui”. 
Il Beato esordì: “Vi insegnerò cosa significa conoscere il modo migliore per vivere soli. Comincerò con i tratti essenziali dell’insegnamento e poi vi darò una spiegazione dettagliata. 
Monaci, ascoltate con attenzione”.
“Beato, ti ascoltiamo”.

Il Buddha insegnò:
“Non inseguite il passato. Non perdetevi nel futuro. Il passato non c’è più. Il futuro non è ancora arrivato. Guardando la vita così com’è in profondità proprio qui e ora, il praticante dimora nella stabilità e nella libertà. Dobbiamo essere diligenti oggi. Domani sarebbe troppo tardi. La morte arriva inaspettata. Come si può scendere a patti con essa?
Il saggio chiama una persona che sa dimorare nella presenza mentale notte e giorno ‘colui che conosce il modo migliore per vivere soli’.

“Bhikkhu, cosa significa ‘inseguire il passato’? ”
Quando qualcuno pensa a come era il suo corpo in passato, a come erano le sue sensazioni in passato, a come erano le sue percezioni in passato, a come erano le sue formazioni mentali in passato, a come era la sua coscienza in passato, quando pensa a queste cose e la sua mente è oppressa e attaccata a queste cose che appartengono al passato, allora quella persona insegue il passato.

“Bhikkhu, cosa significa ‘non inseguire il passato’?”
Quando qualcuno pensa a come era il suo corpo in passato, a come erano le sue sensazioni in passato, come erano le sue percezioni in passato, a come erano le sue formazioni mentali in passato, a come era la sua coscienza in passato, quando pensa a queste cose, ma la sua mente non è schiava e attaccata a queste cose che appartengono al passato, allora quella persona non insegue il passato.

“Bhikkhu, cosa significa ‘perdersi nel futuro’?” 
Quando qualcuno pensa a come sarà il suo corpo in futuro, a come saranno le sue sensazioni in futuro, a come saranno le sue percezioni in futuro, a come saranno le sue formazioni mentali in futuro, a come sarà la sua coscienza in futuro, quando pensa a queste cose e la sua mente è oppressa e fa sogni a occhi aperti su queste cose che appartengono al futuro, allora quella persona si perde nel futuro.

“Bhikkhu, cosa significa ‘non perdersi nel futuro’?” 
Quando qualcuno pensa a come sarà il suo corpo in futuro, a come saranno le sue sensazioni in futuro, a come saranno le sue percezioni in futuro, a come saranno le sue formazioni mentali in futuro, a come sarà la sua coscienza in futuro, quando pensa a queste cose, ma la sua mente non è oppressa e non fa sogni a occhi aperti su queste cose che appartengono al futuro, allora quella persona non si perde nel futuro.

“Bhikkhu, cosa significa ‘essere sopraffatto dal presente’?” 
Se qualcuno non studia e non impara nulla dal Risvegliato, dai suoi insegnamenti di amore e comprensione, dalla sua comunità che vive in armonia e consapevolezza, se quella persona non conosce nulla dei nobili insegnanti e dei loro insegnamenti, non pratica quegli insegnamenti e pensa 'Questo corpo è me, io sono questo corpo. Queste sensazioni sono me, io sono queste sensazioni. 
Questa percezione è me, io sono questa percezione. Questa formazione mentale è me, io sono questa formazione mentale. Questa coscienza è me, io sono questa coscienza, allora quella persona è sopraffatta dal presente.

“Bhikkhu, cosa significa ‘non essere sopraffatto dal presente’?” 
Se qualcuno studia e conosce il Risvegliato, i suoi insegnamenti di amore e comprensione, la sua comunità che vive in armonia e consapevolezza, se quella persona conosce i nobili insegnanti e i loro insegnamenti e pratica quegli insegnamenti e non pensa:
Questo corpo è me, io sono questo corpo. Queste sensazioni sono me, io sono queste sensazioni. Questa percezione è me, io sono questa percezione. Questa formazione mentale è me, io sono questa formazione mentale. Questa coscienza è me, io sono questa coscienza, allora quella persona non è sopraffatta dal presente. Bhikkhu, vi ho presentato un riassunto e una spiegazione dettagliata sul conoscere il modo migliore per vivere soli”.

Così il Buddha insegnò e i monaci gioirono nel mettere in pratica i suoi insegnamenti.

da Canti e recitazioni di Plum Village, Thich Nhat Hanh

Angelo bruno

un vecchio disegno di gabo


Forse l'ho già raccontato.
Anni fa scrissi una canzone. Parlava di amore, di Dio, dell'immaginazione e della fine.
Una sera la cantai in un locale. Erano i tempi in cui il mio gruppo, i Goolij Niger, era composto da 6 persone. Erano i tempi della fatica e della lotta per suonare insieme. E della creatività. E della timidezza. Tempi passati.
Cantai la canzone. La frase per me più importante, il cuore del brano, è questa:

Chi ci avverte che oggi è la fine.

Al termine del concerto, un ragazzone di colore, bello, bellissimo, amico del chitarrista del gruppo, si avvicinò a me e mi disse di quanto quella canzone lo avesse colpito. Non ricordo di preciso cosa mi disse, ma era qualcosa di profondamente spirituale. Non lo capivo allora, ma questa era una canzone spirituale. Anche musicalmente.
Quel ragazzo morì in un incidente stradale un mese dopo il concerto. "Chi ci avverte che oggi è la fine?"
La cosa mi sconvolse.
Le persone muoiono ogni giorno. Di qualunque età. Ma quel suo contatto mi apparve come una sveglia. Una delle tante.
Mi torna in mente oggi, dopo una lunga meditazione mattutina su una panchina nel parco dietro all'ufficio di Milano.
E lo vedo qui, seduto accanto a me, mentre respiriamo un'aria leggera e profumata, densa e immortale, dolorosa e gioiosa. Lo sento come un enorme angelo bruno e lucente.
Chi ci avverte che oggi è la fine?

giovedì 13 giugno 2013

Dolore

Guarda la mia magrezza.
Avvicinati!
Senti il tanfo di questo isolamento.
Non opporre resistenza e metti le mani qui
dove tutto diventa caldo e duro:
al centro del mio plesso solare
che invece di irradiare
arretra.

Sai assorbire questo dolore?

Luoghi #2

Ali di farfalla
petali sbiancati dal tempo
un sasso 
un pugno di terra bruna.

Solo un altro luogo della memoria.

Luoghi #1

Odore di piscio
pantaloni stracci
il passo stanco
occhi annebbiati
libera dimora
solitudine.

Solo un altro luogo della memoria.

Celebrazione

Quando sei felice puoi fluire nell'altro e puoi permettere agli altri di fluire in te: il significato della celebrazione è questo. Quando permetti agli altri di scorrere in te e tu scorri dentro di loro, stai celebrando la vita. E la celebrazione è la preghiera più grande, il picco più alto della meditazione.
Osho, Yoga: la scienza dell'anima (Ed. Mondadori)
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.