giovedì 14 gennaio 2010

[tre]

Al lavoro, che riprende sonnacchioso negli uffici dopo la pausa natalizia, un fatto giornalistico risveglia tutti. C’è fibrillazione.
Non si capisce se si tratta di eccitazione, paura, senso di colpa, determinazione, orgoglio… abituati a lavorare sulle emergenze? Abituati a parlare di emergenze? Abituati ad abitare le emergenze.

Tipicamente italiano.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.