mercoledì 12 agosto 2009

Le viscere del melone


Due giorni fa stavo aprendo un melone. Per motivi sconosciuti, il cuore del melone con tutti quei filamenti e semi mi ha sempre fatto impressione, un'impressione viva.
Per cui, ho sempre tolto tutto il più velocemente possibile. Il melone è così bello svuotato, liscio, profumato.
Ieri mi sono fermato, il melone in mano, a osservare quel cuore, dandogli sostanza.
Sono semi e filamenti, mi dicevo. Mi sembravano viscere, mi sembravano le interiora di un animale morto. Ho guardato a lungo, qualche minuto, ascoltando il respiro. E ha iniziato ad andare via, a ritrovare la sua vera sostanza.
Le percezioni erronee. La morte nel cuore di un melone... quante volte ci succedono queste cose quotidianamente? Quante volte per non capire o sentire, svuotiamo il melone nell'umido il più velocemente possibile e a occhi chiusi...?
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.