lunedì 2 aprile 2012

Prezzemolo

Una piccola ispirazione.
Un vaso, dell'acqua fresca, un mazzetto di prezzemolo.
Un profumo.

Intorno, agitazione, velocità, parole incaute, solitudine.
Il vaso, l'acqua fresca, il mazzetto di prezzemolo sono indifferenti.
Li osservo con attenzione, per ridare alle cose la loro reale dimensione.
E la solitudine scivola via.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.