lunedì 2 aprile 2012

Io ti parlo di lei

Io ti parlo di lei,
tu mi parli di lui.
Lei risponde a te
che parli di me.
Lui mi abbraccia
mentre chiedo di me.

Tutto si scioglie
nell’impresa del giorno
mentre passa il vento
e non toglie la puzza
di vernice fresca.

Ascolto il mare
che sembra tornare
da un ricordo lontano
come un guanto in lattice
usato e gettato.

Essere onda e andare
e venire andare
e venire oltre
lo scoglio dell’amore
che non so più abbracciare
con la fiducia di poterlo plasmare.

Io ti parlo di te
tu mi parli di me
e senza trovarci
ci cerchiamo da sempre.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.