martedì 8 giugno 2010

Nazionalismo di accatto



Caro amico che ci guardi da lassù, per favore,
tieni lontano mio figlio dalla retorica nazionalista.
Ché non c'è nulla di peggio della mercificazione
delle balle mascherate da senso di appartenenza.

(leo burnett, l'accatto della retorica post-moderna)
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.