martedì 23 marzo 2010

A una dalia

 (foto)


Seduta tranquillamente vicina al recinto,
sorridi col tuo sorriso meraviglioso.
Sorpreso, resto senza parole.
Ascolto la tua canzone
che iniziò non so quando.
Mi inchino profondamente.

Quach Thoai, da Una mente d'amore di Thich Nhat Hanh
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.