venerdì 27 novembre 2009

Attesa

Nel letto, mi sposto sul fianco sinistro. Mi avvicino a Lorelei, l’abbraccio da dietro. Il braccio sinistro sotto il suo collo, la mano destra sulla sua pancia. Insieme, aspettiamo un nuovo raggio di sole.
La notte può essere lunga, ma il giorno arriva sempre.
Un nuovo raggio di sole cocente.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.