martedì 27 ottobre 2009

Maria

Dalla terra ho scovato questo brano cantato da Mina.
Un brano sacro di un anonimo del XII secolo.
Mina non è cantante di musica sacra.
Ma questa interpretazione ha la concretezza e la profondità di una madre, qualunque madre che soffre per il figlio. Lo ascolto spesso, in questi giorni.


Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.