sabato 31 gennaio 2009

Local

Immagine di Local


Fottuta vita del cazzo, direbbe qualcuno.
Oppure, destino derivante da scelte inciampate.
Ti guardi indietro e ti illudi di ricostruire una storia personale.
Nel silenzio della meditazione
attimo presente attimo meraviglioso
la tua storia non conta più così tanto se non
nel circolo ripetitivo dei soliti pensieri.

Forma, moto, sostanza, immobilità.

Leggere Local è un viaggio attraverso i frammenti di vita di qualcun altro.
Il suo sacrificio, di Megan, è la nostra partecipazione.
Brian Wood scrive il suo capolavoro. Ryan Kelly è all'altezza.
Imperdibile.
Una delle migliori letture uscite nel 2008.
Un plauso a DOUbLe SHOt.
Fottuta vita del cazzo!
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.