lunedì 1 dicembre 2008

Vuoto

Non avendo idee
sperimento il vuoto.
Sembra liberatorio.
Soprattutto
non avere aspettative.

Non mi aspetto nulla nemmeno dal tempo.
Il traffico è padrone.

Essere liberi sull'Himalaya è facile.
Esserlo nel traffico di Milano è un'altra cosa.
Ovviamente non lo sono e non lo sarei
nemmeno in cima a una montagna.
Ma mi muovo.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.