lunedì 8 dicembre 2008

Latte versato

Si rovescia il latto caldo addosso.
Piange.
Credo per la sorpresa e la delusione.
Non si piange sul latte versato.
Si piange?
Va bene, piangiamone per bene.
Che fuori c'è il sole e dobbiamo avere
gli occhi belli lucidi e puliti
per affrontare tutta questa luce.
Andiamo a cercare la neve, adesso.
Prepariamoci.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.