mercoledì 15 ottobre 2008

Le foglie cadono


Quando aprii il blog, per chi c'era, dichiarai che doveva trattarsi di un blog di racconti incentrati sui miei incontri con i personaggi dei fumetti.
Da allora ad oggi sono stati pubblicati 4 racconti e basta. Sono così pigro e scostante?
No.
Al momento ho già 21 racconti pronti, fatti e finiti. L'ultimo terminato ieri.
L'inghippo sono state le illustrazioni. In principio avevo pensato di abbinare ad ogni racconto un'immagine che reperivo in rete sul personaggio coinvolto. Poi pensai di trovare una collaborazione che mi permettesse di abbinare ad ogni racconto un'illustrazione inedita. Storai si mostrò entusiasta, di fronte a una bottiglia di vino e a una bella mangiata in occasione del matrimonio di Ettore Gabrielli. In vino veritas?
Non proprio. Naturalmente parlammo e riparlammo della cosa. La mia preoccupazione principale erano le scadenze. Un blog deve essere aggiornato regolarmente. Spesso o no, comunque regolarmente. Cosa che non avvenne.
Storai non ha potuto contribuire come sperava. Troppo impegnato su altri fronti.

E siamo all'oggi.
I racconti sono in mano a 4 disegnatori, al momento. Un solo nome, per ora, Maurizio Rosenzweig. Che è un amico e un autore che stimo moltissimo.
Stanno lavorando. Da qualche giorno. Sono curioso di sapere cosa salta fuori. Abbiamo idee, tempo poco, ma vediamo cosa si muove. Che se non si muoveranno come spero, a un certo punto i racconti li pubblicherò comunque in qualche forma. Ma sono in fase fiduciosa.
Nel frattempo il blog si è mosso anch'esso. Soprattutto haiku, riflessioni sul fumetto, un po' di musica, robaccia che sto scrivendo, cose in evoluzione per un prossimo album che spero di poter realizzare, con molta calma, in modo naturale e semplice.

Ed assecondo l'onda.
Per ora quindi, questo blog si trasforma in qualcosa di più canonico e meno chiuso. Haiku, foto, testi, appuntamenti e quant'altro.
Per i racconti vedremo. Un altro spazio ad hoc? Il ritorno in pompa magna tra queste pagine?

A presto aggiornamenti.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.