martedì 22 aprile 2008

Da Gurdjieff a Tezuka - La spiegazione

Nasce un nuovo blog.
Ci arrivo ultimo tra gli ultimi.
Si chiama Incontri con Personaggi Straordinari.
Sarà strano divertente orginale maniacale deprimente ironico fantastico.
Soprattutto sarà qualcosa di personale.

Le fonti di ispirazioni sono principalmente due:
- Gurdjieff e i suoi Incontri Con Uomini Straordinari, un libro pubblicato da Adelphi nel quale, con un'ironia tutta orientale, il mistico armeno racconta gli incontri che hanno segnato la sua vita.
- Il Fumetto, con tutto il suo immaginario e i suoi personaggi.

L'idea è semplicemente questa. All'interno di questo blog troverete i racconti inventati e reali dei miei incontri con i personaggi di più di cento anni di storia del fumetto.
La mia frequentazione con i fumetti è di lunga data. Da anni li leggo. Da anni mi diletto a scriverne in veste di critico sul sito lospaziobianco.it.
Oggi affianco un nuovo percorso ricco di possibilità.
Ogni racconto sarà legato ad alcune etichette, che ne identificheranno facilmente il tema e i personaggi citati. Prima tra tutte l'etichetta di genere (incontri maschi/incontri femmine) ché mi piace fare distinzioni di genere.
Il mio sé si muoverà nel tempo, alla ricerca dei personaggi. Sempre più spesso i personaggi si avvicineranno a me.

Ad accompagnarmi in questa avventura è l'amico Niccolò Storai, che arricchirà ogni racconto con un'illustrazione inedita.
Si comincia con un'illustrazione a colori di Gurdjieff.

I racconti avranno un aggiornamento settimanale, salvo problemi e imprevisti che non mancherò di segnalare.
All'interno troveranno presto spazio anche altre, poche cose, ché la fantasia deve avere libertà di cittadinanza. Ma le regole che mi imporrò sono precise e vincolanti, per ora.
Si tratta degli haiku, brevi componimenti "poetici", che vorrei avessero cadenza giornaliera. Ma su questo tornerò in un altro post.

E questo è tutto. Per iniziare.
Subito il primo racconto.

Illustrazione inedita di Niccolò Storai. (c) dell'autore.
Posta un commento
Tutti i testi e le immagini di questo blog sono (c) di
Guglielmo Nigro,
salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma ti chiedo di
esplicitare sempre l'autore e/o la fonte.